... ...
Trova alloggi liberi
Arrivo
Partenza
Adulti
Paesi vacanze
Tipo alloggio
 
Il granaio del Tirolo

L'Alta Val Venosta – il granaio del Tirolo

Dall'Urpaarl al pane di farro dell'Alta Val Venosta

Per molti secoli, la coltivazione dei cereali è stata un'importante forma di sostentamento per la popolazione in Alta Val Venosta ed è valsa alla regione l'appellativo di "Granaio del Tirolo". Nel XX secolo la coltivazione del grano è stata soppiantata dalla coltivazione della frutta e da altre colture fono alla scomparsa quasi totale. Dal 2008 l'associazione Granaio della Val Venosta e l'iniziativa Adam & Epfl hanno ridato nuova vita la coltivazione dei cereali in Val Venosta riallacciandosi ai trascorsi storici.

La crescente domanda di pane biologico ha riportato in auge negli ultimi anni i cereali locali. Così oggi si può trovare nuovamente il pane originale venostano fatto con cereali della regione. Questo pane è noto anche oltre i confini della regione col nome di Vinschger Paarl. Fu inventato nel tardo Medioevo dai monaci benedettini dell'Abbazia di Monte Maria a Burgusio.
Trova alloggi liberi
Arrivo
Partenza
Adulti
Paesi vacanze
Tipo alloggio
fb-obervinschgau-mals-oberwaal-01
Scoprite i numerosi sentieri delle rogge dell'area vacanze
 
fb-obervinschgau-mals-gollimarkt-01
Scoprire, assaporare e vivere i mercati nella nostra regione
 
fb-vinschgau-zieharmonika
Cosa non dovete perdervi durante la vostra vacanza da noi.
 
stiegenzumhimmel-glurns-01
Alla Giornata del Romanico, il 15 ottobre 2016, 28 siti culturali romanici apriranno le loro porte e permetteranno di apprezzare gli straordinari elementi architettonici ed artistici del periodo compreso fra 700 e 1300 d.C.
Benvenuti nella regione culturale Alta Val Venosta
Camminare lungo i sentieri delle rogge, sport invernali tra le vette maestose dei ghiacciai e tour in bicicletta lungo l’antica Via Claudia Augusta. Rilassarsi e ritrovare l’equilibrio nei paesini pittoreschi e lontane dal caos, sempre accolti con tanta ospitalità. Un viaggio alla scoperta dei numerosi siti culturali e delle specialità culinarie venostane.