Il capoluogo venostano Silandro e il paese del marmo di Lasa custodiscono tante bellezze e tesori da scoprire. Silandro è il centro culturale della Val Venosta con negozi, caffè e ristoranti che animano la zona pedonale. Il palazzo rinascimentale accanto al campanile più alto dell’Alto Adige esprime il ruolo di rilievo che Silandro ricopre all’interno della valle. Da qui si dipartono numerosi sentieri delle rogge sulle pendici del Monte Sole.

Tutt’altro aspetto vanta il vicino borgo di Lasa ai piedi dell’imponente cava di marmo Jenn. Incastonato tra le verdi pendici del Monte Tramontana da un lato e dai pendii aridi del Monte Sole dall’altro, il centro del paese con i suoi vecchi edifici attira gli ospiti con i suoi spettacolari marciapiedi e decorazioni in marmo, simbolo dell’arte e dell’artigianato locali. Il marmo in esubero è stato infatti utilizzato per ingentilire l’architettura del borgo. Altra eccellenza sono i prodotti agroalimentari, tra cui spiccano soprattutto le albicocche e i crauti.


»Vai alla homepage dell’area vacanza Silandro e Lasa