Il più grande lago dell’Alto Adige, il lago Resia, lungo 6 chilometri, e il suo piccolo fratello, il lago di S. Valentino, situato un po’ più a sud, costituiscono il cuore dell’Altipiano dei Laghi Passo Resia, situato ai confini con Austria e Svizzera. Il lago di Resia e il lago di S. Valentino sono una meta molto apprezzata per gite in famiglia, ma fungono anche da punto d’attrazione per molti sportivi.

Il lago di Resia
Il lago di Resia nel comune di Curon ha una superficie di 10 chilometri quadrati, una circonferenza di 15,3 chilometri, una profondità massima in caso di piena di 45 metri e un volume d’acqua di 120 milioni di metri cubi. Durante la costruzione del lago, nell’anno 1950, è stato allagato tutto il paese di Curon e una gran parte di quello di Resia. Sono state distrutte 163 case e 523 ettari di terreno coltivato. Oggi, solo il campanile che emerge dalle acque del lago, testimonia la vecchia Curon.

Il lago di S. Valentino
Il lago di S. Valentino si trova nelle immediate vicinanze del paese di S. Valentino alla Muta ed è considerato uno dei più bei laghi ancora incontaminati di tutto l’arco alpino. Questo lago naturale nel comune di Curon ha una superficie di 89 ettari, una profondità massima di 15 metri, una circonferenza di 4,5 chilometri e un volume di 6 milioni di metri cubi d’acqua. Un tempo si chiamava “Lago Certosa” perché era di proprietà del convento della Certosa in Val Senales.