Da Curon si apre verso oriente la selvaggia valle laterale alpina di Vallelunga. Una delle valli più incontaminate di tutto l’arco alpino, ma anche un centro per gli sport invernali.
La valle è caratterizzata da un paesaggio contadino alpino ancora incontaminato, disseminato di piccoli insediamenti e masi solitari. Al fondo di questa valle di prati e alpeggi si apre un panorama unico sulle Alpi Venoste con i loro ghiacciai. Da Melago, il centro per lo sci di fondo, si può arrivare in cima alla maestosa Palla Bianca (3.739 metri) o all’altrettanto imponente Cima del Lago Bianco, a 3.526 metri.