Da Resia fino a Merano si snoda lungo la "Via Claudia Augusta" in Alto Adige una facile pista ciclabile lunga più di 80 chilometri, che attraversa storici borghi di mercato, castelli, rovine e antichi siti.

La "Via Claudia Augusta", la cui costruzione fu iniziata dall'imperatore Augusto, era un ampliamento di antiche vie di attraversamento delle Alpi, dalla Pianura Padana fino al Danubio. Oggi l'antica strada romana Via Claudia Augusta vive un nuovo periodo d'oro.

La ciclabile dell’Adige (Via Claudia Augusta): da Resia a Merano
Dal lago di Resia la pista ciclabile conduce a Burgusio all’Abbazia benedettina di Monte Maria, la più alta d’Europa e abitata da oltre 800 anni. Da Burgusio si apre una vista spettacolare sul borgo storico di Malles con le sue chiese romaniche, la collina di Tarces e la cittadina medievale di Glorenza. La ciclabile dell’Adige percorre la Val Venosta, toccando il paese del marmo di Lasa, Castelbello e la chiesetta di S. Procolo di Naturno per poi giungere in discesa alla città termale di Merano.