logo-suedtirol

chiesa di San Vito e scavi archeologici

Descrizione generale

La collina di Tarces sorge nel cuore della Val Venosta che è il simbolo dell’Alta Val Venosta. Grazie alla sua particolare posizione geografica fu popolata durante tutte le epoche preistoriche. Da non perdere; la chiesa di San Vito e lo scavo archeologico. Si tratta di una casa retica dal terzo o quarto secolo a. Cristo. Gli affreschi romanici, che purtroppo si sono conservati solo in pochi punti, sono di grande importanza storico-artistica. L'interno della chiesa presenta un soffitto ligneo del XVI secolo. 
Le tracce del fuoco sono ancora visibili in alcune parti della chiesa. Queste risalgono alla guerra d'Engadina del 1499. 

La chiesa di S. Vita è aperta da Luglio a Ottobre ogni giovedì alle ore 17 per le visite guidate.

Visite guidate: 
Ritrovo: davanti alla chiesa parocchiale di Tarces
Prezzo: € 3,00 a persona
Durata: ca. 1 ora
Prenotazione non necessaria

Descrizione d'arrivo

La Chiesa di S. Vito si trava alla Collina di Tarces, a quale si può arrivare a piedi in ca. 10 minuti.

Öffnungszeiten
14. luglio - 13. ottobre
Gio
17:00 - 18:00
IL CONTENUTO VI È STATO UTILE?
Grazie mille per il vostro commento!
Grazie!
idm-suedtirol-angelika-schwarz-grissian-jakob-4
Giornata del Romanico
La Val Venosta, assieme alla Val Monastero, ospita alcune delle chiese e degli affreschi più antichi d’Europa. Ogni anno, in occasione della Giornata del Romanico, i siti culturali romanici sono aperti al pubblico e offrono un’ottima occasione per conoscere questo periodo artistico che si estende dal 700 al 1300 d.C.
Ricerca & Prenotazione
avanti