L’iniziativa dei “Villaggi degli alpinisti” dei club alpini è un sinonimo di un turismo ecocompatibile e legato alla natura. La rete unisce località che presenta un paesaggio naturale e antropizzato incontaminato, è stata risparmiata dai grandi sfruttamenti tecnologici e la cui identità è contraddistinta dalle cime e dall’alpinismo.
Da una piacevole escursione lungo le rogge fino all’ascensione di un Tremila, potete godervi la natura incontaminata della Val di Mazia. Qui, le tradizioni e le usanze vissute consentono di scoprire l’attiva comunità del villaggio, mentre una gita alle rovine del castello all’ingresso del paese fa risorgere i temuti cavalieri predoni di Mazia.

Bellezze della natura
La varietà paesaggistica fa di Mazia un must per gli amanti della natura. Questo piccolo territorio accoglie una molteplicità di biotopi e fasce di vegetazione, dalla frutticoltura ai ghiacciai. Tra le sue peculiarità fanno capolino una steppa ricca di specie, i prati terrazzati “Matscher Wiesen”, i laghi Saldurseen e il lago Matscherjochsee (3.188 m), che sono rispettivamente l’altipiano lacustre e il bacino alpino più in quota dell’Alto Adige.

Alpinismo ed escursioni
In estate, la soleggiata Val di Mazia offre escursioni e tour alpini o in quota di ogni grado di difficoltà. Qui, oltre a masi e itinerari alla volta di alpeggi e laghi, ammaliano soprattutto i sentieri lungo le rogge e l’Alta Via della Val Venosta; queste ultime esprimono il loro fascino anche in primavera e autunno.

Scialpinismo e attività invernali
La Val di Mazia è molto apprezzata dagli scialpinisti, grazie a pochi brevi tour che offrono un’ampia scelta di ascensioni e discese impegnative o tranquille. Inoltre, Mazia consente di praticare escursioni con le ciaspole e sui sentieri innevati, oltre a disporre di un piccolo skilift per bambini e principianti. Alla Malga di Mazia, si può assaporare la buona cucina godendo di un magnifico panorama. E il ritorno fino agli Glieshöfe può essere effettuato con lo slittino.

Valore regionale aggiunto

Mazia, il villaggio degli alpinisti, punta su cicli regionali, come dimostrano le aziende partner di quest’iniziativa (Gallo Rosso – Vacanza in agriturismo), tra cui il rifugio Oberettes dell’AVS e la malga di Mazia, dove potete degustare prodotti regionali (iniziative: So schmecken die Berge -Il sapore delle cime - e Qualità in montagna).