... ...
Trova alloggi liberi
Arrivo
Partenza
Adulti
Aree vacanze
Tipo alloggio
 
Marmo

Il marmo di Lasa dell'Alto Adige

L'oro bianco della Val Venosta

Il purissimo marmo di Lasa in Alto Adige è famoso in tutto il mondo. Viene prevalentemente utilizzato nella costruzione di chiese e nella scultura, ma è stato anche utilizzato nella nuova stazione della metropolitana di Ground Zero a New York. La preziosa roccia calcarea metamorfica proviene dal fianco nord-est del gruppo dell'Ortles, mentre piedi della montagna, nei pressi del paese di Lasa, che dà il nome alla pietra, vengono stipati gli enormi blocchi di marmo.

L'estrazione sistematica dell’”oro bianco” di Lasa e del vicino marmo di Covelano risale ad un tempo lontano. I massi vengono trasportati con la ferrovia marmifera di Lasa. L'affascinante rotaia a piano inclinato per il trasporto del materiale è oggi riconosciuta come monumento industriale ed è ancora in funzione. Sono disponibili anche visite guidate alla cava di marmo e agli impianti per il trasporto.

Più informazioni sulle visite guidate al marmo di Lasa in Alto Adige
Trova alloggi liberi
Arrivo
Partenza
Adulti
Aree vacanze
Tipo alloggio
fb-vinschger-marille
Lasa è caratterizzata da artisti, cave di marmo e frutticoltura. Anche nel 2016 avrà luogo nel paese del marmo di Lasa la popolare festa estiva Marmo e Albicocche
 
tv-sulden-museum-ortlergebiet
Tra i diversi musei della Val Venosta quelli che attirano il maggior numero di visitatori sono le due sedi del Messner Mountain Museum [MMM] di Reinhold Messner
 
fb-vinschgau-marmor-bildhauer
Lasa marble is famous for its specific pure quality, used for monuments and official buildings.
 
smg-tappeiner-schloss-juval
Sulle tracce del Medioevo nella regione culturale della Val Venosta. 40 rocche e castelli ricordano la movimentata storia della Val Venosta.
Benvenuti nella regione culturale Val Venosta
Camminare lungo i sentieri delle rogge, sport invernali tra le vette maestose dei ghiacciai e tour in bicicletta lungo l’antica Via Claudia Augusta. Rilassarsi e ritrovare l’equilibrio nei paesini pittoreschi e lontane dal caos, sempre accolti con tanta ospitalità. Un viaggio alla scoperta dei numerosi siti culturali e delle specialità culinarie venostane.